Tutto pronto in casa ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli” per le gare che il 28 luglio assegneranno i titoli di campionesse italiane per le élite e juniores a Notaresco e Castellalto. Manca solo una settimana all’appuntamento clou della stagione per il ciclismo femminile italiano. Domenica prossima, 28 luglio, a Notaresco e Castellalto in provincia di Teramo, saranno assegnati i titoli nazionali su strada per le categorie Elite (professioniste) e juniores (classi 2001 e 2002) sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. In casa ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli” è tutto pronto per la rassegna tricolore, che si disputerà su un percorso vallonato, caldo e particolarmente adatto alle passiste e alle ruote veloci. A far gli onori di casa ci sarà Marta Bastianelli, la campionessa europea abruzzese d’adozione grazie al matrimonio con l’ex prof Roberto De Patre, la cui famiglia mette in palio per l’occasione il 12° Trofeo Ferrometal. A breve saranno svelati anche gli elenchi delle iscritte: le iscrizioni sul portale federale Fattore K saranno aperte sino alle ore 20:00 di domani, martedì 23 luglio, con ID gara 148656 per le juniores e 148654 per le Elite, ma già giungono indiscrezioni sulla presenza delle più blasonate atlete italiane, alcune delle quali reduci dalle vittoriose rassegna continentali ed emblemi della multi-disciplina. ACCREDITI STAMPA/FOTO/TV A lezione (obbligatoria) di sicurezza stradale FORMAZIONE OBBLIGATORIA, SULLA STRADA IN SICUREZZA – Insieme (e forse più) con i pedoni, i ciclisti sono gli utenti più deboli della strada. E non solo quando sono in gara, probabilmente il luogo più sicuro per via dei numerosi accorgimenti degli organizzatori, ma anche e soprattutto durante gli allenamenti. È bene essere consapevoli, tuttavia, che sulla strada non ci sono solo diritti, ma anche doveri. Per questo il Centro Studi della Federazione Ciclistica Italiana ha pensato a un corso di formazione obbligatorio per tutte le atlete della categoria juniores (che essendo di 17 e 18 anni non hanno, in larga maggioranza, la patente di guida). Si terrà nel pomeriggio di sabato 27 luglio presso la Palestra S. Monica (via E. Berlinguer 16 a Notaresco) e tratterà temi attinenti la sicurezza stradale e le best practices da attuare quando si impegna una strada con la bicicletta. Senza la partecipazione al momento formativo le atlete non potranno prendere il via alla gara. Tutti i dettagli organizzativi GIURIA E SERVIZI IN CORSA – Direttore di corsa sarà Marino Casini, coadiuvato dal vice Angelo Zamponi. La giuria della Federciclismo sarà invece presieduta Valeria Laguzzi, con componenti appiedati Matteo Martorini, Gianluca Menicucci, in moto Paolo Fabbri e Remo Colalongo. Giudice d’arrivo Giulia Marrone. Il medico di corsa, assistito da due ambulanze, sarà il dott. Nicola di Felice e speaker ufficiale della manifestazione Ivan Cecchini. Il servizio di assistenza tecnica neutra ai concorrenti, sarà garantito dal GRUPPO SERVIZIO CORSE BERGAMO - TEAM FSA, per mezzo di 3 vetture cambio-ruota debitamente attrezzate. Il cambio ruota o bicicletta potrà essere effettuato anche dalla vettura ufficiale della società al seguito e fra concorrenti della medesima squadra. IN SINTONIA CON LA NATURA - ll rifornimento è consentito a partire dal 30° chilometro e fino a 20 chilometri dall’arrivo, da persone appiedate o da mezzi in movimento autorizzati al seguito della corsa. La zona fissa di rifornimento, ovvero la green zone, è individuata con appositi cartelli sul circuito dal Km. 4,6 (Sp23a loc. Stampalone di Cellino Attanasio) al km 5,6. In sintonia con la campagna ecologica caldeggiata dall’U.C.I. ed al fine di non disperdere nella natura il materiale di risulta, si fa appello al senso civico dei partecipanti al fine di non gettare rifiuti lungo la strada, bensì di disfarsene nell’ambito della “Zona Verde” che coincide con la zona rifornimento segnalata con appositi cartelli e dove personale incaricato provvederà alla raccolta. Il mancato rispetto di tale disposizione verrà sanzionata conformemente all’art. 12.1.007 UCI. OPUSCOLO ONLINE – Sul sito ufficiale della manifestazione www.asdvomanobike.it è stato pubblicato l’opuscolo ufficiale della manifestazione, in cui sono riportati tutti i saluti istituzionali e i dettagli delle due gare, con tanto di approfondimenti sul percorso. ACCREDITI STAMPA/FOTO/TV ACCREDITO STAMPA, TEMPO FINO A GIOVEDI – La procedura di accredito stampa per seguire dal vivo i campionati italiani sarà attiva a questo link sino alle ore 15:00 di giovedì 25 luglio. L’organizzazione non garantisce la presa in carico e l’approvazione della richiesta di accredito oltre tale data, per evidenti necessità organizzative. Durante la competizione gli operatori dell’informazione accreditati avranno la facoltà di realizzare contenuti audio/visivi, avendo accesso all'area riservata alla stampa, con priorità per le interviste e apposito pass. È possibile anche accreditare una moto per seguire la corsa tra le auto di inizio gara e fine gara. Seguirà una comunicazione per indicare le condizioni al contorno dettate dalla titolare dei diritti televisivi, PMG SPORT. Per i giornalisti e i fotografi sarà allestita una sala stampa nella quale poter lavorare comodamente. I fotografi riceveranno una pettorina colorata per poter seguire la corsa dal vivo, oltre la linea d'arrivo e dalla postazione del podio. Il fotografo ufficiale metterà a disposizione i suoi scatti per tutte le redazioni sprovviste di un operatore.

Tricolori donne, ecco il percorso dei campionati italiani di ciclismo femminile Abruzzo2019

Tutti i segreti del percorso disegnato dalla ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli”.

In gara il 28 luglio élite e juniores a Notaresco e Castellalto, in provincia di Teramo.

Comunicato stampa a cura di Roberto Ferrante

A poco più di quindici giorni dalla rassegna tricolore che assegnerà il titolo di campionesse d’Italia su strada alle cicliste delle categorie Elite e Juniores è tutto pronto sia in casa ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli”, la società organizzatrice dell’evento, sia sulle strade della Provincia di Teramo, rimesse a nuovo per l’evento di spicco del calendario femminile in seno alla Federazione Ciclistica Italiana. Le atlete affronteranno un percorso disegnato tra i comuni di Notaresco e Castellalto, passando per i territori di Cellino Attanasio e Atri. Scopriamone insieme i segreti.

I DETTAGLI DEL PERCORSO – Dopo il via ufficioso da Piazza San Pietro e la parata per le vie di una Notaresco bardata con il tricolore le atlete raggiungeranno il km 0, ovvero la partenza ufficiale, in corrispondenza del bar Meeting Point sulla SS 150. Di lì avrà inizio un percorso di 17 km disegnato su ambedue le sponde del fiume Vomano. Il manto stradale è in corso di rinnovamento proprio per l’importante rassegna nazionale e già in questi giorni le atlete in ricognizione possono trovare il 70% del percorso con asfalto nuovo.

Il circuito di gara, ricavato nelle strade ricadenti nei territori comunali di Notaresco, Castellalto, Cellino Attanasio e Atri, dovrà essere percorso dalle atlete Juniores per 5 volte (per un totale di 89 km) e dalle atlete Elite per ben 8 volte (per un totale di 139,40 km). Vallonato e interamente al sole (componente non irrilevante il 28 luglio), è particolarmente adatto alle velociste, in caso di arrivo di gruppo, o alle passiste. L’ultima curva importante è una rotatoria ai 2 km dall’arrivo, dopo di che è quasi tutto un rettilineo per giungere sotto la linea d’arrivo fissata presso l’Eden Center di Castelnuovo Vomano. Non da escludere un attacco da finisseur. L’altimetria pressoché costante è spezzata a 5 km dall’arrivo dalla salita dell’Abbazia di San Clemente al Vomano, 1400 metri con il naso all’insù e due tornanti su carreggiata mediamente ampia per complessivi 81 metri di dislivello (pendenza media del 6%). Solo per la categoria Elite gli ultimi due giri di gara vedranno una leggera variazione sull’ascesa verso l’Abbazia di San Clemente: a circa un terzo della salita le atlete svolteranno infatti a destra, imboccando l’impegnativo muro di via della Cappelletta, 350 metri a carreggiata ristretta con pendenze che arrivano anche al 16 % per una media dell’11 %, prima di ricongiungersi con il percorso ordinario poche centinaia di metri prima dello scollinamento sul piazzale dell’Abbazia.È probabile che su questa rampa saranno scintille: vista la carreggiata ristretta e la vicinanza dalla linea d’arrivo ci sarà una volata per prendere in testa l’imbocco dello strappo.

IL PERCORSO SECONDO MARTA BASTIANELLI– Al termine della consueta ricognizione un parere d’eccezione sul percorso lo fornisce la campionessa europea e vincitrice del Fiandre 2019 Marta Bastianelli: «Credo che sarà difficile l’arrivo di una fuga solitaria, ritengo più probabile lo sprint di un gruppo ristretto con la salita finale che potrà fare la differenza. 1,4 km di salita regolare, che scollina a 3500 metri dall’arrivo con pendenze tra il 5 e il 6%, fattibile anche con il 53, ripetuta otto volte sarà impegnativa. La discesa non è rilevante, ma credo bisognerà prestare attenzione al probabile vento contrario (e caldo) in zona arrivo». Sarà dunque una gara con molte fughe, secondo la Bastianelli, o almeno tanti tentativi, come spesso succede nelle rassegne tricolore. Fughe che potrebbero partire anche nella prima parte del circuito, ad esse favorevole perché vallonata e con più curve.

LA MASCOTTE – Presentata questa mattina, sulla pagina Instagram ufficiale dei Campionati Italiani di ciclismo femminile, la mascotte ufficiale dell’evento. È “Tarufetta, l’orsetta in bicicletta”, peluche di cucciola di orso, simbolo dell’Abruzzo e perfetta sintesi delle caratteristiche che le future campionesse d’Italia dovranno avere per conquistare il tricolore sulle strade Teramane: tenacia, ingegno e resistenza. Tarufetta sarà presente sul podio dei Campionati Italiani e sarà donata alle prime tre classificate delle categorie juniores ed élite.

ACCREDITO STAMPA – È già attivo a questo link l’accredito stampa per la conferenza di presentazione e per i campionati italiani. Durante la competizione gli operatori dell’informazione accreditati avranno la facoltà di realizzare contenuti audio/visivi, avendo accesso all'area riservata alla stampa, con priorità per le interviste e apposito pass. È possibile anche accreditare una moto per seguire la corsa tra le auto di inizio gara e fine gara. Per i giornalisti e i fotografi sarà allestita una sala stampa nella quale poter lavorare comodamente. I fotografi riceveranno una pettorina colorata per poter seguire la corsa dal vivo, oltre la linea d'arrivo e dalla postazione del podio. Il fotografo ufficiale metterà a disposizione i suoi scatti per tutte le redazioni sprovviste di un operatore.

Teramo, 27/06/2019

 

Tricolori femminili di ciclismo Abruzzo 2019, un mese al via

Presentati questa mattina a Teramo i Campionati Italiani femminili sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana e l’organizzazione della dell’ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli”. Tutti gli interventi della conferenza stampa a 30 giorni dalla corsa.

Comunicato stampa a cura di Roberto Ferrante

Trenta giorni e l’Abruzzo farà festa con il Tricolore. Con la presentazione ufficiale di questa mattina presso la sala polifunzionale della Provincia di Teramo nella biblioteca provinciale è ufficialmente partito il conto alla rovescia per l’evento dell’anno del ciclismo femminile, ovvero i Campionati Italiani su strada in seno alla Federazione Ciclistica Italiana. Si correrà a Notaresco e Castellalto domenica 28 luglio e l’organizzazione è curata dallo staff della ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli”, con la famiglia De Patre in testa e tutti i collaboratori uniti in uno sforzo corale che porta nel Teramano l’importante rassegna tricolore che sarà valido anche come 12° Trofeo Ferrometal.

Tra di loro anche la beniamina di casa, la campionessa europea Marta Bastianelli, romana di nascita e abruzzese d’adozione (ha sposato l’ex professionista Roberto De Patre, ndr) che in conferenza stampa ha confermato la sua assenza dal Giro Rosa per risolvere le noie al ginocchio, promettendo però battaglia per i Campionati Italiani, una creatura che ella stessa ha contribuito a creare. Due le gare in programma, una per le élite (che dall’anno prossimo saranno professioniste come gli uomini, una doverosa equiparazione da troppo tempo attesa) e una per le juniores. Categoria, quella delle 17-18enni, che vede invece in Gaia Realini la portacolori abruzzese.

LE DICHIARAZIONI DELLA CONFERENZA STAMPA

Ricco il parterre di presenti alla conferenza stampa, con ospiti di natura politica, sportiva ed istituzionale a dimostrare l’ampiezza dell’impronta sul territorio Teramano e Abruzzese dei Campionati Italiani donne 2019. Con i relatori presenti anche il delegato provinciale del CONI, Italo Canaletti, che ringrazia la Federciclismo per aver scelto ancora una volta la provincia di Teramo per un evento così importante, e una delegazione dell’amministrazione comunale di Morro D’Oro, comune limitrofo alla corsa.

Diego Di Bonaventura, presidente della Provincia di Teramo nonché Sindaco di Notaresco: «Solo se crediamo nei sogni e siamo folli realizziamo quello che sembra impossibile. Da tanti anni la Ferrometal e la Vomano Bike fanno sport, sociale ed eventi e sono riusciti a darci sul territorio un evento straordinario. È a loro che dobbiamo un grande applauso. Sono immensamente felice perché voi generate azioni positive – ha detto rivolgendosi ai vertici della Vomano Bike - I paesi si tingeranno di rosa e la donna sarà assoluta protagonista. Tra dieci giorni – ha anche assicurato -cominceremo col migliorare le nostre strade per le quali è stata prevista un’azione ad hoc, perché desideriamo che chi viene il 28 luglio ci possa ai CI possa apprezzare il bello della nostra provincia. Chi fa merita il sostegno, per questo la Provincia ha volentieri concesso il patrocinio».

Edoardo D’Alascio, vicario del Prefetto di Teramo: «Il privato-sociale è un principio della costituzione e di carattere etico, quello della sussidiarietà. Per questo apprezzo tantissimo l’opera della Vomano Bike, che dopo anni di successi trova in questo evento il coronamento della sua storia. Lo sport è il veicolo principale per fare cultura e costruire una società seria, pulita, dedicata in primis ai più piccolini».

Elio Pellegrini, vice sindaco di Notaresco: «Conosco i De Patre da una vita e le belle parole spese ci stanno tutte. È una famiglia che ha dato tanto al nostro territorio, non solo dal punto di vista sportivo. Vedere percorrere quelle strade che io faccio tutti i giorni mi fa emozionare tanto. A nome d tutta la comunità Notareschina e Guardiola a loro e a tutta la Vomano Bike i miei più calorosi ringraziamenti. È un evento sportivo, ma soprattutto un’occasione per crescere. Se cogliamo questo aspetto abbiamo fatto bingo due volte». A Pellegrini ha fatto eco Vincenzo Di Marco, Sindaco del Comune di Castellalto: «Una delle cose più belle di questi eventi è che rafforzano la visibilità di chi lavora sul territorio. Grazie Marta Bastianelli per la passione che ci regali».

Pasquale Parmegiani, direttore di organizzazione: «Per eventi di questo calibro c’è bisogno di un percorso consolidato, studiato bene con diversi sopralluoghi, onde poter garantire tutti i servizi alle atlete e ai gruppi sportivi, sposandosi a pieno con le necessità del territorio. Il tracciato disegnato può sembrare semplice solo a un occhio poco esperto: è abbastanza impegnativo e selettivo, richiederà ritmi elevati e il caldo non farà sconti. Vincerà chi ha più testa e gambe, c’è poca pianura e il percorso è esigente, specialmente nei tratti ondulati. Desidero rivolgere inoltre un plauso al Centro Studi della Federazione Ciclistica Italiana perché quest’anno per la prima volta le ragazze juniores parteciperanno a un convegno sulla sicurezza stradale il sabato prima della gara, obbligatorio per tutte, per il quale già abbiamo individuato una sala con l’amministrazione comunale di Notaresco».

Mauro Marrone, Presidente FCI Abruzzo: «L’Abruzzo non è secondo a nessuno, sebbene sia una regione piccola è da sempre ciclisticamente molto attiva. E questi Campionati Italiani sono lo sviluppo naturale della duratura fiducia negli abruzzesi da parte della Federazione Ciclistica Italiana: non si fa il corridore se non si ha una grandissima disciplina, così come non si può organizzare una corsa se non si fa tutto con precisione millimetrica. Noi siamo abituati a rispettare le regole e i nostri organizzatori sono sempre attenti ad instaurare un rapporto di collaborazione per superare tutte le problematiche. Qui non manca nulla, sarà un bellissimo evento da seguire con passione e attenzione, anche se sicuramente le atlete preferiranno non avere un gran caldo».

Marta Bastianelli, campionessa europea in carica: «Ringrazio i colleghi del carcere di Teramo e il comandante qui presente, struttura in cui prima o poi mi toccherà andare a lavorare – scherza ricordando la sua appartenenza al Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria - Ringrazio il grande aiuto degli sponsor tutti e in particolar modo della Banca Mediolanum, amici e sostenitori da tempo immemore. Ma un motore importante in tutto questo è mio suocero Adriano De Patre, instancabile e irrefrenabile, aiutato dietro le quinte dallo Staff. Con tutti loro abbiamo ancora un grande sogno nel cassetto. Per ora però concentriamoci sul 28 luglio, impegnandoci affinché questa manifestazione diventi qualcosa di eccezionale per questi paesi agli occhi delle atlete più forti d’Italia.

Adriano De Patre, presidente del comitato organizzatore: «Mettere su un Campionato Italiano non è certo un’impresa semplice, ma tutto diventa armonioso se si ha a disposizione uno staff entusiasta e preparato come quello della Vomano Bike, al quale va il mio più grande ringraziamento per tutta l’opera svolta in questi mesi, sin da quando questi tricolori abruzzesi erano solo una piccola idea. Questa terra merita il meglio e per questo siamo grati di ogni sostegno delle istituzioni e delle aziende».

ACCREDITO STAMPA – Sono aperti a questo link gli accrediti stampa per i campionati italiani. Durante la competizione gli operatori dell’informazione accreditati avranno la facoltà di realizzare contenuti audio/visivi, avendo accesso all'area riservata alla stampa, con priorità per le interviste e apposito pass. È possibile anche accreditare una moto per seguire la corsa tra le auto di inizio gara e fine gara. Per i giornalisti e i fotografi sarà allestita una sala stampa nella quale poter lavorare comodamente. I fotografi riceveranno una pettorina colorata per poter seguire la corsa dal vivo, oltre la linea d'arrivo e dalla postazione del podio. Il fotografo ufficiale metterà a disposizione i suoi scatti per tutte le redazioni sprovviste di un operatore.

Roseto d.A., 26/06/2019

Tutto pronto per la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Strada 2019 - Donne Juniores, Donne Elite - che si terrà a Teramo domani mattina, dalle ore 10.00 in poi (registrazione partecipanti dalle 9.00), presso la Sala Polifunzionale annessa alla Biblioteca provinciale Melchiorre Dèlfico, via Vincenzo Comi, 11.

Mappa per raggiungere la Sala Polifunzionale

Mappa parcheggi Teramo per raggiungere la Sala Polifunzionale

Ciclismo femminile, in Abruzzo i campionati italiani assoluti: giovedì 27 giugno la presentazione a Teramo Sotto l’egida della FCI e l’organizzazione della dell’ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli” si terranno a Notaresco e Castellalto il 28 luglio per donne élite e juniores

CLICCA QUI PER L'ACCREDITO STAMPA

Il grande ciclismo torna a far capolino in Abruzzo, sua terra d’elezione per atleti e manifestazioni sportive. In questo 2019, dopo la Tirreno-Adriatico e il Giro d’Italia, la regione “Forte e Gentile” ospiterà l’appuntamento cardine del ciclismo femminile nazionale, il campionato italiano su strada per Elite (professioniste) e Juniores (17/18 anni) sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. Saranno infatti i paesi di Notaresco e Castellalto (con transiti a Cellino Attanasio e Atri) nella splendida cornice della Provincia di Teramo ad ospitare la rassegna tricolore prevista per domenica 28 luglio 2019.

L’organizzazione è affidata all’ASD Vomano Bike “Marta Bastianelli”, società con sede a Roseto degli Abruzzi, che ha previsto per le ragazze un circuito impegnativo capace di far emergere la ciclista italiana più in forma del momento. Davvero, dunque, forte e gentile: il motto coniato da Primo Levi calza a pennello sull’Abruzzo e sulla Vomano Bike, una roccia nel panorama ciclistico nazionale e rosa in particolare, già reduce dall’organizzazione della 6° tappa del 28° Giro d'Italia Femminile Internazionale (W.W.T. per donne Elite) a Roseto degli Abruzzi il 5 luglio 2017.

Giovedì 27 giugno la conferenza stampa I Campionati italiani su strada di ciclismo 2019, dedicati alle categorie Donne Junior e Donne Elite, saranno validi come 12° Trofeo Ferrometal e saranno presentati ufficialmente nella conferenza stampa inaugurale di giovedì 27 giugno 2019 presso la Sala Polifunzionale della Provincia di Teramo / Biblioteca provinciale.

Le operazioni di accoglienza e registrazione avranno inizio alle ore 9:30, mentre alle 10:00, con il saluto delle autorità, si sveleranno tutti i segreti del Campionato Italiano, spaziando dai contenuti puramente organizzativi a quelli squisitamente tecnici, in una visione a 360° del territorio che solo il ciclismo è in grado di offrire compitamente. A seguire sarà allestito uno spazio per le interviste e un rinfresco offerto dal comitato organizzativo.

Alla conferenza stampa, moderata dal giornalista Jacopo Forcella, saranno presenti il Presidente della Provincia di Teramo nonché Sindaco di Notaresco, Diego Di Bonaventura e il vice sindaco di Notaresco Elio Pellegrini; il Sindaco del Comune di Castellalto, Vincenzo Di Marco con il Presidente del Consiglio Comunale Bruno Delli Compagni; il Presidente del Comitato Regionale Abruzzo FCI, Mauro Marrone; il Presidente del CP FCI Teramo, Gabriele Di Meco; il componente della struttura tecnica FCI Gasperino Primomo.

Tra gli invitati anche i vertici della prefettura e della questura di Teramo; il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, l’assessore allo sport della regione Abruzzo Guido Quintino Liris, il sindaco del Comune di Cellino Attanasio, Giuseppe Del Papa e quello del Comune di Atri, Piergiorgio Ferretti, il Presidente della FCI – Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco; il presidente provinciale del CONI, Italo Canaletti, e tutti i main sponsor del 12° Trofeo Ferrometal.

ACCREDITO STAMPA – È già attivo a questo link l’accredito stampa per la conferenza di presentazione e per i campionati italiani. Durante la competizione gli operatori dell’informazione accreditati avranno la facoltà di realizzare contenuti audio/visivi, avendo accesso all'area riservata alla stampa, con priorità per le interviste e apposito pass. È possibile anche accreditare una moto per seguire la corsa tra le auto di inizio gara e fine gara. Per i giornalisti e i fotografi sarà allestita una sala stampa nella quale poter lavorare comodamente. I fotografi riceveranno una pettorina colorata per poter seguire la corsa dal vivo, oltre la linea d'arrivo e dalla postazione del podio. Il fotografo ufficiale metterà a disposizione i suoi scatti per tutte le redazioni sprovviste di un operatore. Per tutti gli operatori della comunicazione sono previste delle convenzioni alberghiere a prezzo agevolato, che saranno comunicate a breve.

IL BENVENUTO DEL COMITATO ORGANIZZATORE

“Dopo il successo della 6° tappa della 28^ edizione del Giro d’Italia femminile internazionale W.W.T., disputata il 5 luglio 2017, con circuito ricavato anche in quella occasione all’interno della Vallata del Vomano, siamo stati sollecitati da più parti (istituzioni, imprese, associazioni sportive, stampa) a riportare sulle nostre strade una manifestazione importante – confida il Comitato Organizzatore della Vomano Bike e della Parmegiani Management mediante le parole del suo presidente - Ed ecco, dunque, che la scelta è ricaduta sui Campionati Italiani di ciclismo su strada femminile, i quali rappresentano uno degli avvenimenti più attesi del calendario ciclistico nazionale, grazie alla continua presenza delle più valenti atlete italiane. I Campionati Italiani Strada 2019 si svolgeranno domenica 28 luglio 2019, in un’unica giornata per due distinte categorie: una riservata alle donne Juniores (mattina) e l’altra alle donne Elite (pomeriggio).

Il circuito di gara interesserà i comuni di Notaresco (ritrovo e partenza), Castellalto (loc. Castelnuovo V.no – arrivo) Cellino Attanasio e Atri. Maggiori informazioni le potrete trovare sul nostro sito www.asdvomanobike.com. Questa manifestazione, dal grande slancio propulsivo per l’Abruzzo, rappresenta per la nostra associazione sportiva un ulteriore sforzo rispetto a quelli, già di per sé grandi, che già stiamo sostenendo per rilanciare l’attività dilettantistica, permettendo ai giovanissimi (di età compresa tra 7 e 12 anni) di praticare gratuitamente questa disciplina sportiva.

Per questo mi sento in dovere di ringraziare il Presidente della Giunta Regionale Marsilio, l’Assessore Regionale allo Sport Liris, il Consigliere Regionale Di Gianvittorio, il Presidente della Provincia di Teramo, nonché Sindaco di Notaresco, Di Bonaventura, il Sindaco di Castellalto Di Marco, il Presidente del Consiglio Comunale di Castellalto Delli Compagni, tutte le Forze dell’Ordine, il servizio sanitario di pronto soccorso, di assistenza al traffico (scorta tecnica, volontari, staff) che saranno impegnati il giorno della gara e non ultimo tutti gli sponsor che con il loro prezioso sostegno hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione”. Tutte le info sul nostro sito

Roseto d.A., 14/06/19

La Provincia di Teramo ha autorizzato lo svolgimento dei Campionati Italiani Strada 2019 - Donne Juniores, Donne Elite -, in programma il 28 luglio 2019 (mattina e pomeriggio), inviando il provvedimento prot. n. 33 del 14/06/19 all'ASD VOMANO BIKE "MARTA BASTIANELLI"

Roseto d.A., 13/06/2019

La conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Strada 2019 - Donne Juniores, Donne Elite - si terrà a Teramo il giorno giovedì 27 giugno, dalle ore 9.30 in poi, presso la Sala Polifunzionale annessa alla Biblioteca provinciale Melchiorre Dèlfico, via Vincenzo Comi, 11.

Mappa per raggiungere la Sala Polifunzionale

 

Roseto d.A., 13/06/19

In data 7/06/19 la Struttura Tecnica Federale ha approvato la richiesta avanzata dal Comitato organizzatore di variare parte del percorso di gara (ultimi due giri - 7° e 8°) del Campionato Italiano riservato alla sola categoria Donne Elite.

La variazione interesserà solo le strade (comunale - via della Cappelletta - e provinciale  - Sp24b -) ricadenti nel territorio comunale di Notaresco.

La variazione del percorso di gara per la categoria Donne Elite risulta essere: nel tratto di strada che dal bivio di Pianura Vomano (SS150 / SP24b via Torrio) sale in via San Clemente a Guardia Vomano (Abbazia di S. Clemente al V.no –GPM–), le atlete devieranno a dx sulla strada comunale di via della Cappelletta (di km 0,300ca.) per poi reimmettersi sulla SP24b. La carreggiata misura all'incirca 3m. Pertanto i km totali percorsi dalla categoria Donne Elite saranno 139,400 anziché 140,200.